Chi siamo

Scarica la brochure del Dipartimento     Scarica la presentazione del Dipartimento
 
Il Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale - DIMA - nasce nel 2010 nell'ambito di un programma attivato nella Sapienza che ha portato al riordino delle precedenti strutture ed alla riaggregazione di docenti e ricercatori in nuove realtà, primarie e fondamentali, per la ricerca e per le attività formative, omogenee per fini e/o per metodi.
Nel settore dell'Ingegneria industriale si è così costituito il Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale, dalla fusione mista tra il Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale e Astronautica ed il Dipartimento di Meccanica e Aeronautica.
Il DIMA è attualmente costituito da circa 100 unità tra personale docente e tecnico amministrativo.  Al suo interno afferiscono tre Corsi di laurea di Ingegneria industriale, tre Dottorati di ricerca, 6 Master di secondo livello.  Il Dima coordina e gestisce attività di ricerca nei settori della meccanica teorica e applicata, della fluidodinamica, della propulsione aerospaziale, delle misure meccaniche e termiche, del progetto tecnologico e nella gestione delle macchine e degli impianti industriali, delle costruzioni, strutture, impianti e sistemi aerospaziali.
Il Dipartimento è situato nell'area della Facoltà di Ingegneria Civile e Industriale dell'Università di Roma "La Sapienza", nel cuore della città, su uno dei sette colli storici su cui fu fondata Roma (il colle Esquilino), a pochi passi dall'Anfiteatro Flavio (conosciuto anche come Colosseo) ed a fianco della vecchia Chiesa di San Pietro in Vincoli, costruita nel IV secolo e dedicata a San Pietro prigioniero (l'italiano "in vincoli" deriva dal latino "in vinculis" che significa "in catene").  In questa Chiesa è anche custodito il famoso capolavoro di Michelangelo Buonarroti: il "Mosè"; parte della incompiuta tomba del Papa Giulio II.
La Facoltà è situata nell'area del vecchio convento di S. Pietro, vicino le rovine dei Bagni di Traiano (costruiti nel 109 d.C. sulle rovine del palazzo imperiale di Nerone noto col nome di Domus Aurea).
Il chiostro della Facoltà appartiene al vecchio convento.  Fu progettato da Giuliano da Sangallo e rappresenta un magnifico esempio di architettura rinascimentale di Roma. Al centro del chiostro si trova un pozzo del XVII secolo, ora divenuto il simbolo della Facoltà.
Il vecchio refettorio, recentemente restaurato, è utilizzato per le cerimonie più importanti nella vita della Facoltà.
 
Direttore: Prof. Paolo Gaudenzi
Responsabile Amministrativo Delegato: Dott.ssa Bianca Ciabatti
Orari di apertura:
  • Lun. ore 08.00 - 19.00
  • Mar. ore 08.00 - 19.00
  • Mer. ore 08.00 - 19.00
  • Gio. ore 08.00 - 19.00
  • Ven. ore 08.00 - 19.00
  • Sab. ore 8.00 - 14.00